EasyECO

Il pacchetto di Linea Com per l’automazione e l’informatizzazione dei Centri di Raccolta Comunali e sovra Comunali consente il controllo degli accessi all’area di raccolta mediante sbarre automatiche installate all’ingresso dell’isola ecologica ed all’uscita della stessa, integrandosi con pese eventualmente già presenti in area o da installarsi ad hoc per il monitoraggio dei conferimenti.

Il sistema informatico è lo strumento utile per gestire la distribuzione oggetti agli utenti da parte dell’operatore (ad esempio sacchi e kit per la raccolta differenziata), offrendo un sistema di videosorveglianza del Centro, al fine di disporre di una serie di informazioni provenienti dall’area relativamente agli accessi effettuati dalle utenze, ai rispettivi conferimenti e potendo così garantire alle Amministrazioni Comunali e al gestore la possibilità di registrare le immagini provenienti dal Centro di Raccolta, eventualmente anche accedendovi da remoto.

 

  • Controllo degli utenti abilitati all’accesso e al conferimento
  • Regolazione della viabilità veicolare presso il Centro di Raccolta
  • Aggiornamento periodico della lista autorizzati all’accesso
  • Gestione delle operazioni di conferimento rifiuti
  • Gestione delle operazioni di consegna oggetti (kit per porta a porta, rotoli di sacchi, altri oggetti da distribuire ai cittadini)
  • Disponibilità di report statistici e dati di dettaglio relativamente alle movimentazioni in area
  • Videosorveglianza del Centro di Raccolta

Il controllo accessi EasyECO identifica l’utente munito della propria CRS o di una tessera personale che, una volta inserita nel lettore dedicato, va ad azionare l’apertura della sbarra di accesso. La sbarra si apre solo ed esclusivamente se il soggetto in questione è inserito nell’elenco anagrafico degli utenti autorizzati.
In fase di uscita la sbarra si alza automaticamente all’approssimarsi del soggetto in uscita se automunito, o in alternativa attraverso un pulsante che azioni la sbarra di uscita per i pedoni che non possono essere percepiti dalla spira magnetica inserita nel manto stradale e collegata al motore dell’asta che delimita la corsia di uscita.
Le colonne che movimentano le sbarre sono dotate di centraline elettroniche, lampeggiatore e relative fotocellule. Esse possono essere comandate anche manualmente mediante un selettore a chiave, una pulsantiera oppure un telecomando. Le aste delle sbarre sono dotate di profili fotocosta in gomma con sensore elettronico applicato a tutta la lunghezza dell’asta, tutela alla sicurezza degli utenti nel corso del transito all’interno delle corsie di accesso e di uscita.
Il sistema di controllo permette di monitorare l’accesso delle utenze autorizzate previa verifica della banca dati caricata da remoto sul terminale installato in isola ed eventualmente aggiornabile quotidianamente, attraverso un’attrezzatura informatizzata multimediale che svolge la funzione di interfaccia utente e di acquisizione dei dati relativi ai conferimenti di rifiuti effettuati presso il Centro di Raccolta, consentendo:

  • L’identificazione dell’utente;
  • L’identificazione dei materiali conferiti;
  • La pesatura dei materiali conferiti;
  • La memorizzazione dei dati relativi a tali operazioni in termini di data, ora, utente, pesi e tipologia di ciascun materiale;
  • La stampa e il rilascio dello scontrino;
  • La gestione del Bilancio di Massa nel rispetto dei DM 8/4/2008 e DM 13/5/2009;
  • La distribuzione oggetti agli utenti effettuata da parte dell’operatore;
  • La trasmissione dei dati ad un server remoto.

I dati acquisiti relativi agli accessi avvenuti sono registrati in idoneo database; i flussi di informazioni provenienti dal Centro di Raccolta possono essere esportati in loco su chiave USB oppure via modem GSM per il trasferimento in remoto al sistema di elaborazione dati, che Linea Com Srl ha predisposto presso il proprio centro sistema all’interno del Data Center presente nella propria sede di Rovato (BS).

Il terminale che consente alle utenze la registrazione dei rispettivi conferimenti, è stato appositamente studiato e realizzato per essere installato all’aperto, integrato in una struttura realizzata interamente in acciaio inox, a rinforzo ed isolamento del pc industriale ivi contenuto con il quale l’operatore e l’utente possano interfacciarsi tramite monitor touch-screen a colori TFT da 15” di dimensione e di una stampante termica con rotolo di carta da 80 mm per l’emissione dello scontrino di attestazione dell’avvenuto conferimento.
Il terminale è dotato di uno sportello frontale, anch’esso in acciaio inox, per la chiusura con lucchetto della parete frontale da parte dell’operatore nelle ore di chiusura dell’isola ecologica al fine di garantire ulteriore protezione al monitor tattile.
La manutenzione dell’apparato da parte del personale incaricato da Linea Com così come la sostituzione del rotolo di carta inserito nel terminale in caso di esaurimenti e/o inceppamenti risulta pratica grazie all’apertura del terminale prevista su di un lato del case di protezione per garantire un accesso agevole all’hardware in caso di necessità.
Anche la colonnina dedicata al controllo accessi, che svolge la funzione di riconoscimento dei badge degli utenti, presenta uno sportello frontale richiudibile mediante lucchetto, per isolare le componenti elettroniche dagli agenti atmosferici e per garantire la sicurezza delle componenti installate.
Il sistema inoltre consente di regolare e registrare la distribuzione degli oggetti agli utenti da parte dell’operatore rilasciando una ricevuta attestante l’avvenuta consegna. Tutti i dati relativi alla gestione della distribuzione degli oggetti, quali ad esempio i sacchi, contenitore ed altro, possono essere settati e configurati da remoto in base alle direttive contenute nei diversi regolamenti comunali.
Il sistema EasyECO è inoltre stato predisposto nel rispetto delle condizioni per la Gestione del Bilancio di Massa delle Stazioni Ecologiche in seguito alla pubblicazione del D.M. 8/4/2008 e modifiche con D.M. del 13/5/2009, che detta la nuova “Disciplina dei Centri di Raccolta dei rifiuti urbani raccolti in modo differenziato”, attraverso il dialogo contemporaneo del terminale con due impianti di pesatura separati, che possono essere selezionati direttamente dall’utente mediante il monitor touch screen integrato nel terminale stesso.
Operando per Flussi Omogenei è possibile prevedere vari CER in un unico conferimento in ingresso alla Stazione Ecologica riorganizzandoli poi in un unico prelievo/scarico all’uscita della stessa.
L’unità di misura utilizzata per il Bilancio di Massa è il chilogrammo massa kGmassa a cui ricondurre il calcolo dei flussi per ciascun Centro di Raccolta. Per Massa si intende la “quantità di materia” e come tale se ne deve determinare la quantità secondo le metodologie definite dalla norma europea UNI EN 14803: peso, volume, contatore.
E’ quindi fondamentale la definizione di una tabella di conversione fra peso e volume che consente di riportare tutti i dati ad un bilancio omogeneo con un unico criterio di quantificazione. I singoli valori poi potranno essere personalizzati da remoto a livello di gestione del singolo Centro di Raccolta, partendo però da un dato “di campo” altamente affidabile e consistente.

La procedura del Bilancio di Massa contiene i seguenti dati:

  • Dati identificativi del Centro di Raccolta;
  • Giorno ed ora, minuti, secondi;
  • Codice di ciascuno dei Flussi Omogenei;
  • Quantità presente nel Centro di Raccolta per ciascun Flusso Omogeneo espressa in kGmassa.

Il sistema EasyECO prevede inoltre l’integrazione della soluzione con un impianto di videosorveglianza in grado di monitorare le immagini provenienti dalle isole ecologiche.
Previa verifica della fattibilità tecnica a realizzare la connessione a banda larga presso il centro di raccolta, è possibile procedere anche remotizzando le immagini delle telecamere installate rendendole accessibili da un qualunque PC connesso ad internet provvisto delle credenziali per l’accesso al sistema di videosorveglianza, soluzione possibile solo attraverso la presenza di connettività Internet.

Il sistema informatico gestisce le anagrafiche utenti relative alle seguenti categorie di soggetti:

  • Utente Domestico;
  • Utente Non Domestico;
  • Utente di servizio Comunale;
  • Aziende Trasportatori che prelevano dal Centro di Raccolta;
  • Operatore Ordinario;
  • Operatore Avanzato.

Ogni soggetto viene inserito nella anagrafica mediante un codice utile al fine di garantirne l’univoca identificazione.

Il Sistema Informatico consente in sostanza di gestire tutto il ciclo delle attività che avvengono nel Centro di Raccolta, andando a movimentare (selezionare, memorizzare, stampare, trasmettere) gli elementi chiave di ogni operazione:

  • Chi
  • Tipo rifiuto
  • Quanto

La determinazione quantitativa del conferimento può essere acquisita tramite:

  • Prelievo automatico del dato proveniente da uno o più sistemi di pesatura;
  • Selezione manuale a monitor da parte dell’operatore dei valori in termini di volume o di peso;
  • Inserimento di un numero moltiplicatore di una quantità pesabile.

Il sistema informatico consente di visualizzare tutte le tipologie di rifiuto conferibili mediante icone a colori facilmente fruibili dall’ utenza. Le icone possono essere customizzate in base alle esigenze dell’Ente o della Società di Gestioni per rappresentare al meglio i materiali che un determinato utente può conferire, ovvero che una determinata azienda addetta al prelievo può ritirare.